Apertura uffici Lunedì - Venerdì 9-13, 14-18

Primo Piano sulla Fondazione Navarra

Diventare agro-tecnico e perito agrario oggi garantisce sbocchi professionali molto gratificanti. Il nostro territorio fa dell'Ambiente e dello Sviluppo Sostenibile il centro della sua attività economica.
Gli inserimenti professionali per chi frequenta l'istituto Navarra sono amplificati da stage e da un percorso di studi che avvicina gli studenti sia all'Università che direttamente al Mondo del Lavoro. Teoria e pratica allo stesso tempo.
Siamo convinti che lo sviluppo della produttività del Territorio insieme all'attenzione all'ambiente siano il Futuro per il nostro territorio.

La Fondazione F.lli Navarra, in collaborazione con Dinamica (ente di formazione professionale accreditato alla Regione Emilia Romagna), invita:
titolari di Azienda Agricola, dipendenti o di imprese agricole alla formazione gratuita in materia di: COVID-19

Gentilissimi,

dopo le prime edizioni dei seminari formativi rivolti al mondo agricolo sui cambiamenti imposti dall’emergenza e dal dopo emergenza COVID-19 Dinamica comunica le prossime date programmate (CORSI ON LINE GRATUITI):
• PROTOCOLLI DI SICUREZZA PER IL CONTRASTO ALLA PANDEMIA COVID–19 IN AZIENDE AGRICOLE (seminario di 4 ore), sono programmati due edizioni: 30 Novembre 2020 dalle 09 alle 13 e del 02 Dicembre 2020 dalle 14.00-18.00 (click per vedere la locandina e iscriversi on line)
• COMPETENZE DIGITALI PER MIGLIORARE LE CONOSCENZE INFORMATICHE (seminario di 8 ore) è programmato nelle giornate del 16 e 18 Novembre 2020 in orario 14.00-18.00 (click per vedere la locandina e iscriversi on line
• LA VENDITA ON-LINE COME OPPORTUNITÀ DI RIORGANIZZAZIONE DELL'AZIENDA AGRICOLA POST COVID 19 (seminario di 8 ore) è programmato nelle giornate del 23 e 25 Novembre 2020 in orario 14.00-18.00 (click per vedere la locandina e iscriversi on line)
Si ricorda che i seminari, approvati nel catalogo verde, godono del contributo del PSR e che per la partecipazione, in deroga ai normali vincoli posti dalla Regione, non sarà richiesta alcuna quota privata ai partecipanti.

Possono partecipare imprenditori, dipendenti o coadiuvanti di Imprese Agricole iscritte all'Anagrafe della Regione Emilia Romagna che concedano all’atto dell’iscrizione il consenso al trattamento dei dati così come esplicitati nell’informativa consultabile on-line dal form di iscrizione.
Per la partecipazione ai seminari ON LINE è richiesta la disponibilità di un Pc, tablet o smartphone e di un indirizzo mail.
Cordiali saluti
Dinamica Ferrara

Dinamica
Sede di Ferrara
Piazzale L. Chiappini, 3 Int. 2 44123 Malborghetto di Boara (FE)
Tel. 0532/757104
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
sito: www.dinamica-fp.com

Buongiorno a tutti,
come potete facilmente immaginare l’attività divulgativa rivolta ai Tecnici e soprattutto ai Frutticoltori, è stata sospesa a causa delle restrizioni imposte dai Decreti emessi al fine di contrastare l’infezione da Covid19.

Il programma invernale, messo a punto dall’Ufficio Tecnico, prevedeva oltre la consueta ‘Giornata Tecnica’ di aggiornamento su Pero e Melo,
-una Giornata Potatura Pero ‘Varietà William innestata su Franco alla 5 foglia’ e
-una ‘Giornata Potatura Melo rivolta in particolare alla gestione delle piantine nei primi anni di vita (dalla prima, seconda e terza foglia).
Chiaramente tutte queste attività sono state annullate.

Vista l’impossibilità di condividere con voi i risultati ottenuti nelle nostre prove sperimentali, i Percorsi Tecnici che stiamo mettendo a punto, ed i nuovi Campi messi a dimora crediamo opportuno riassumere brevemente in questa informativa alcune delle nostre attività.

Potatura di Abate:
-Rispetto al passato, come avete già letto dal programma, si era deciso di non programmare Giornate ad hoc; questo perché stiamo testando alcune correzioni alla potatura classica che necessitano di alcuni anni di conferme per poterle condividere e discutere con voi.

Potatura di William su Franco:
-Era il tema principale della Giornata Potatura. Vi avremmo spiegato come sono state gestite le piante fino alla 5 foglia, mostrandovi le scelte indovinate e quelle no, avremmo discusso dei sesti di impianto, di come gestire la cima e soprattutto se l’obiettivo di contenere le ore di potatura sia stato raggiunto o meno.

Potatura impianti adulti di Gala, Fuji e Rosy Glow:
-Non era previsto nessun richiamo tecnico considerando il fatto che negli anni passati si era sempre proposto uno o più incontri in merito finalizzato a chiarire e spiegare come gestire la fase produttiva delle varietà di mele presenti nel nostro areale. La potatura aziendale si è concentrata sulla pulizia dei mazzetti nelle zone più nascoste ed esaurite della pianta, nell'eliminazione di qualche ramo soprannumerario e nella semplificazione delle parti ‘cadenti’ dei rami complessi.

Potatura impianti giovani di Gala, Fuji e Rosy Glow:
-Anche in questo caso se ne sarebbe diffusamente parlato nella Giornata di Potatura; vi avremmo illustrato come gestire le piantine dall’impianto alla prima produzione, chiarendo cosa tagliare (poco), come e quali rami piegare, come gestire la cima e per la varietà Gala come evitare di sovraccaricare le giovani branchette produttive alla seconda e terza foglia.

Vediamo ora quali argomenti stiamo approfondendo attraverso la messa a dimora di Campi specifici:
1. Confronto cloni Gala (2018), Fuji (2017) e Pink Lady (2018)
2. Confronto portinnesti Gala (2018), Fuji (2020), Rosy Glow (2020) e Cripps Red (2020)
3. Confronto sistemi di impianto Rosy Glow (2018), Fuji e Gala (2020)
4. Percorso produttivo William su portinnesto Franco (2015 e 2016)
5. Confronto portinnesti Pyrus e cotogno varietà Carmen (2016)
6. Confronto portinnesti di origine Pyrus, varietà Abate (2020)
7. Confronto Tecniche agronomiche varietà Abate su portinnesto Sydo (2020)

Ora passiamo alla triste attualità facendo il punto sui DANNI DA GELO rilevati nella Pianura Padana Orientale dal 24 marzo al 3 di aprile.
In questi 10 giorni almeno per 4 notti/mattine la temperatura è scesa sotto lo zero rimanendoci per diverse ore; i valori di registrati dalle capannine e dai termometri aziendali sono chiaramente molto diversi da zona a zona; purtroppo questi forti abbassamenti di temperatura hanno provocato danni irreversibili ai pistilli dei fiori che erano prossimi alla fioritura.

Quello che si può tentare di fare è un rapido esame dell’entità dei danni stimati, con beneficio di inventario, distinti per Varietà

-CARMEN e SANTA MARIA
-danni rilevanti: nella parte bassa degli alberi spesso anche tutti i fiori del mazzetto sono stati colpiti

-WILLIAM e CONFERENCE
-danni seri: sembra che si sia salvato qualche fiore in più rispetto alle varietà precoci ma comunque le varietà sono state colpite seriamente

-ABATE FETEL e KAISER
-danni modesti: ad oggi sono le varietà che hanno resistito meglio; nel mazzetto i fiori colpiti non sono più di 1/3, ed è difficile trovare un mazzetto con tutti i fiori bruciati

-GALA E FUJI
-danni molto forti: sono sicuramente le varietà più colpite ed in particolare gli impianti adulti (più avanti come fenologia rispetto ai giovani); difficile stabilire tra le 2 chi sia la più colpita; nella parte bassa il danno sui ‘primi fiori’ può raggiungere anche il 90% con tanti mazzetti bruciati completamente; appena il mazzetto si è differenziato, liberando i singoli boccioli, questi sono diventati più sensibili al gelo; la parte alta risulta meno compromessa dal freddo; chiaramente la strategia di diradamento chimico verrà completamente stravolta rimandando tutte le decisioni al momento in cui sarà più chiara l’entità dei danni.

-ROSY GLOW
-danni moderati: ad oggi è la varietà di melo meno colpita pur essendo quella allo stadio fenologico più avanzato; difficile trovare, anche nella parte bassa della pianta, mazzetti completamente colpiti.

Si coglie l’occasione per precisare una cosa che le recenti gelate hanno reso evidente; la resistenza al gelo è legata principalmente alla genetica varietale; in seconda battuta, nell’ambito della stessa varietà, incide la fase fenologica.

Chiariamoci con un esempio: Fuji, (figlia di Stark Delicious) si è dimostrata nettamente più sensibile al gelo rispetto Rosy Glow, (figlia di Golden Delicious); in bibliografia si trovano lavori che confermano la maggiore resistenza di Golden rispetto a Stark nei confronti del gelo primaverile.
Nell’ambito della stessa varietà i danni maggiori sono spesso più severi negli impianti adulti che si trovavano in una fase fenologica più avanzata rispetto ai frutteti più giovani, indietro di alcuni giorni.

L’attività divulgativa della nostra Stazione riprenderà in estate, coronavirus permettendo.
L’idea è quella di fare dalle 3 alle 4 Giornate in campo, di cui la metà dedicate in esclusiva ai nostri Sostenitori.

Come per il 2019 concentreremo alcune Giornate prima dell’inizio raccolta di Santa Maria e le altre dopo la raccolta di Abate evitando il mese di Agosto nel quale siete tutti impegnati nelle raccolte di varietà importanti quali William, Gala, Conference e soprattutto Abate.

Verranno messi su Facebook alcuni video relativi alle pratiche colturali cruciali dell’annata che speriamo possano esservi utili a prendere le decisioni giuste (es. diradamento chimico e manuale, consigli di concimazione).
Buona annata a tutti.

Staff tecnico della Fondazione Navarra

Visualizzatore Feeds